Animazione missionaria

L’animazione missionaria

L’animazione missionaria è una delle dimensioni del carisma salesiano, nasce con il  mandato missionario di Gesù: «Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato» (Mt 28,19-20). Si alimenta oggi grazie all’impegno di salesiani, laici o consacrati, che continuano a vivere in ogni parte del mondo il comandamento dell’amore.

Don Bosco e le missioni

Don Bosco intuì l’enorme tensione spirituale e la straordinaria forza apostolica che l’ideale missionario avrebbe suscitato nei suoi ragazzi. Le intuì e le utilizzò con zelo e con intelligenza: ai ragazzi parlava delle missioni e dei missionari, li teneva informati delle loro attività, dei loro bisogni, li faceva pregare, li incoraggiava a partecipare al sogno missionario. Nella nostra ispettoria continuiamo a promuovere l’impegno dell’animazione missionaria attraverso la Scuola di Mondialità.

Scuola di Mondialità

La Scuola di Mondialità è percorso di formazione teorico-pratica per giovani dai 17 anni in su, che desiderano approfondire la realtà che li circonda con uno sguardo differente sui popoli e sulle culture, sulle diseguaglianze e le sofferenze delle persone, in un’ottica non solo di conoscenza ma anche di impegno personale nel quotidiano.  Ogni anno, in sintonia con la Strenna del Rettor Maggiore e con la programmazione ispettoriale dei Salesiani, viene scelta una tematica che sarà affrontata durante gli incontri da diversi punti di vista. Durante questo corso, i partecipanti possono candidarsi per prendere parte alla missione estiva, esperienza di fede, comunità, servizio e di contatto con la miseria e la povertà. La finalità è quella di avere un’occasione per crescere e poi riportare nei propri ambienti la sensibilità acquisita.

 

IMPEGNI SPECIFICI 2020-2021

  1. Consolidare la strutturazione dell’AM ispettoriale con la Scuola di Mondialità e la collaborazione con le FMA;

  2. rafforzare la collaborazione con il fronte Emarginazione e Disagio, per “tornare alle carceri”;

  3. rafforzare la struttura della consulta di Animazione Missionaria facendo sì che per ogni regione ci sia almeno un membro in consulta, curandone la formazione;

  4. risvegliare la dimensione missionaria nelle comunità e nei singoli confratelli;

  5. valorizzare il presidio Vis Ispettoriale (VIS GIME), ridefinendone la struttura e valutandone le opportunità formative e collaborative; 6. curare la comunicazione e condivisione delle attività proposte a livello ispettoriale e locale.

Eventi Ispettoria

loading eventi

News ANS

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news