Echi del campo medie 2008

mercoledì 06 agosto 2008
News in Pastorale Giovanile

Campo scuola Santeramo 22-27 Giugno 2008.

AMORE VERO CERCASI.

Un'esperienza che ha visto impegnati circa 80 ragazzi di prima seconda e terza media provenienti dagli oratori di: Andria, Caserta, Cisternino, Foggia, Molfetta, Santeramo. L'equipe che ha accompagnato i ragazzi nel vivere questa esperienza era costituita da: Don Giovanni Monaco, Don Marcello Scarpa (Diacono), i giovani confratelli salesiani: Francesco Redavid, Giuseppe Messina,Vittorio Castagna, Emilio Stasi, Samson Pjetraj  e le animatrici: Carusone Francesca, (Caserta), Loparco Anna (salesiana cooperatrice Cisternino), Loratillo Gerardina (Foggia).

Durante i giorni di campo scuola i ragazzi hanno scoperto la figura di Mosè e hanno riflettuto su cinmque punti cardine riguardanti il tema "Amore Vero Cercasi".

1) SIAMO CIRCONDATI DALL'AMORE (Il mondo in cui viviamo è pieno di persone che ci vogliono bene e fonte di questo mondo di bene è Dio. La bontà e l'amore hanno forza trasformante e creativa).

2) NON E' AMORE TUTTO QUELLO CHE CI CIRCONDA (i ragazzi hanno riflettuto sul fatto che dobbiamo chiedere a Gesù di aiutarci a capire quello che di buono il mondo ci offre e quello che buono non è).

3) AMORE E' APRIRSI AL MONDO IN COMPAGNIA(l'amicizia è fonte di gioia, di fiducia e di crescita, con la possibilità di allargare i propri orizzonti).

4) PROVE D'AMORE (Bisogna imparare a compiere gesti di bontà e di affetto nelle situazioni concrete.é importante imparare a dialogare, a confrontarsi, a fare piccoli sacrifici per amore e la cosa più importante è confrontarsi con Gesù, vero amico).

5)AMARE COME (i ragazzi hanno appreso che amare significa dare se stessi per gli altri,cosi come Gesù ha dato la sua vita per noi anche noi per amore dobbiamo donarci agli altri).

E' stato bello per tutti noi vedere i ragazzi impegnati ad analizzare e riflettere su questi punti attraverso il confronto e i momenti di gioco. Molti di loro hanno testimoniato che il campo è stato momento di crescita umana e spirituale.

Si sono divertiti tantissimo durante le seratine condotte dai giovani confratelli e nell'uscita alla foresta Mercadante.

Molto commovente, a mio parere è stato il pomeriggio trascorso dai Padri Monfortani dove i ragazzi hanno partecipato alla liturgia penitenziale. Dopo l'esperienza del perdono,  sui volti dei ragazzi si notava la gioia e la commozione dell'incontro con Gesù.

Nella celebrazione dell'ultimo giorno i ragazzi hanno ringraziato Dio per aver dato loro la possibilità di vivere quest'esperienza e hanno ringraziato calorosamente Don Giovanni Monaco che con la sua originale simpatia e la sua paternità ha davvero reso speciale il campo.

Anna Loparco.

 

Torna all'archivio

SCRIVI UN COMMENTO

 
 
 
 Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.

Eventi Ispettoria

loading eventi

News ANS

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news