Il Rettor Maggiore inaugura i cortili di Foggia

lunedì 10 dicembre 2018
News in Ispettoria

L’8 dicembre è una data a cui tutta la grande Famiglia Salesiana è da sempre molto affezionata. Da quell’Ave Maria, recitata sulle scale di una chiesa di Torino, è partito tutto. È partito quel sogno grande che è l’Oratorio, un sogno forte che si mantiene saldo nel tempo e che oggi compie 177anni. Un sogno grande come quello della presenza salesiana nella città di Foggia che quest’anno, celebra il suo 50°anniversario. Quando si raggiungono questi numeri, non si può che essere grati per la possibilità che i salesiani hanno avuto in questi anni, di fare tanto bene non solo alla città, offrendo un punto di aggregazione giovanile che sia fondato sui principi educativi saldi del carisma salesiano, ma a tutti i giovani e gli adulti che in questi 50 anni hanno: camminato, giocato, saltato e pregato nel cortile del Sacro Cuore. Un cortile che, oggi, cambia volto, si “rigenera” per essere sempre pronto ad accogliere tutti i ragazzi che su quei campi e in quei cortili faranno esperienze di vita uniche. Per questa occasione, come Ispettoria Salesiana Meridionale, abbiamo avuto la fortuna di avere con noi il X° successore di Don Bosco, Don Angel Fernadez Artime che ha voluto essere presente in questa giornata così importante, non solo per la comunità salesiana di Foggia, ma anche per tutta la Congregazione. L’accoglienza del Rettor Maggiore è stata calorosa, gioiosa e piena di vita. La presenza di don Bosco, nella figura del Rettor Maggiore, nei cortili rinnovati dell’oratorio di Foggia, è stata la testimonianza di quanto i salesiani oggi possono e devono ancora fare per tutti i giovani. Riecheggia oggi, ancora più forte quel “sai fischiare?”, che ha conquistato il cuore di Bartolomeo Garelli e continua a conquistare tutti coloro che accompagnati da Maria entrano in oratorio. La giornata si è svolta secondo i programmi, dopo l’accoglienza del RM e il salutò delle autorità, c’è stata l’inaugurazione dei nuovi cortili, consolidata dal Cerchio Mariano. Subito dopo c’è stata la celebrazione eucaristica presieduta dal Rettor Maggiore a cui poi è succeduto un momento di festa e gioco condiviso. Nel pomeriggio tanti tornei per i ragazzi e giovani dell’oratorio e in chiusura i saluti calorosi del Rettor Maggiore all’intera comunità di Foggia. Giornate come queste, sono la testimonianza viva di quanto i salesiani siano, possano fare bene ai giovani che oggi chiedono il loro aiuto e supporto.

Antonella Colucci

Torna all'archivio

Eventi Ispettoria

loading eventi

News ANS

Italia – Papa Francesco tra i terremotati delle Marche: “Come ci aiuta, Gesù? Ti dà la mano per rialzarti”

(ANS – Camerino) – “Avrei voluto visitare tutte le case, ogni casa… Ma non ... leggi tutto

Myanmar – Il lamento del Card. Bo: “Piangi, mio amato Paese!”

(ANS – Yangon) – Un lamento accorato, da vero pastore e da vero cittadino del Myanmar: ... leggi tutto

Ecuador – “Passiamo all’altra riva”: Giornata del Missionario Ecuadoriano “ad gentes”

(ANS – Quito) – Il 12 giugno si è celebrata in Ecuador la “Giornata Nazionale ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news